Età e Reddito

I cittadini in particolari condizioni disagiate, a causa del reddito, hanno il diritto all'esenzione dal pagamento del ticket sanitario. Tutte le prestazioni e i servizi sanitari di diagnostica strumentale, laboratorio e altre prestazioni specialistiche sono gratuiti per queste categorie di cittadini.
Per quanto riguarda l'esenzione sui farmaci, la competenza va alle regioni per cui occorre informarsi presso gli uffici sanitari della regione di appartenenza.

 


In genere, è possibile dire che sono esenti per età e reddito: 

 

  1. i bambini con meno di 6 anni appartenenti ad un nucleo familiare con un reddito fino a 36.151,98 € lordi annui;
  2. gli anziani con più di 65 anni appartenenti ad un nucleo familiare con un reddito fino a 36.151,98 € lordi annui;
  3. i titolari di una pensione sociale insieme ai familiari a loro carico;
  4. i titolari di una pensione minima con più di 60 anni insieme ai familiari a loro carico, nel caso in cui appartengano ad un nucleo familiare con un reddito inferiore a 8.263,31 € lordi annui;
    Nel caso in cui anche il coniuge produca reddito, il limite sale a 11.362,05 € lordi annui.
    Nel caso in cui ci siano figli a carico, il limite aumenta di 516,46 € per ognuno di loro;
  5. i titolari di assegni familiari insieme ai familiari a loro carico; 
  6. i disoccupati iscritti alle liste di collocamento insieme ai familiari a loro carico, nel caso in cui essi appartengano ad un nucleo familiare con un reddito inferiore a 8.263,31 € lordi annui.
    Nel caso in cui anche il coniuge produca reddito, il limite sale a 11.362,05 € lordi annui.
    Nel caso in cui ci siano figli a carico, il limite aumenta di 516,46 € per ognuno di loro.

     

     

    Ottenere l'esenzione



    Per ottenere l'esenzione per età e reddito, ci sono due modi:

    1. il cittadino interessato, un suo familiare o il tutore legale deve autocertificare l'esenzione sul retro della ricetta. L'ASL provvederà poi a controllarne la veridicità e, in caso di falsa dichiarazione, il cittadino sarà perseguito penalmente;
    2. il cittadino interessato può recarsi all'ASL e compilare un attestato di esenzione, allegando a questo una copia della propria carta di identità. Successivamente, l'ASL provvede a distribuire un tesserino di esenzione.